Linguaggio  

   

Login Form  

   

Utenti online  

Abbiamo 104 visitatori e un utente online

  • ik8yfu
   

Contatore Visite  

Today23
Yesterday59
This week357
This month1462
Total32577

Visitor Info

  • IP: 54.165.57.161
  • Browser: Unknown
  • Browser Version:
  • Operating System: Unknown

28 Novembre 2021
   

QRZ.COM  


Cerca in QRZ.COM


Created by IU8HEP
   

Insigne Real Ordine di San Gennaro

Storia

Fu istituito il 3 luglio 1738 da Carlo di Borbone, Re di Napoli e Sicilia, per celebrare il suo matrimonio con la Principessa Maria Amalia Walburga di Polonia e Sassonia. E’ il principale e più prestigioso Ordine cavalleresco della Real Casa di Borbone delle Due Sicilie e prende il nome dal Santo Patrono della città di Napoli, che un tempo fu Capitale del Regno.

L’Ordine è composto di un’unica classe di Cavalieri che vestono il collare in oro, la fascia di seta ondulata rossa e la placca. Ha carattere nobiliare e ne sono insigniti esclusivamente alcuni sovrani o capi delle grandi famiglie nobiliari sia dell’ex Regno che europee. Eccezionalmente ricevono l’onorificenza dell’ordine di San Gennaro anche i Cardinali di Santa Romana Chiesa.

“L’ordinario numero de’ Cavalieri ascenderà a sessanta” come recita il Capito IV degli Statuti promulgati il 3 luglio 1738 da Re Carlo di Borbone e ripristinati con Decreto Magistrale del 15 maggio 2002 da S.A.R. il Principe Ferdinando, Duca di Castro, di venerata memoria. I Principi della Casa Reale delle Due Sicilie sono considerati cavalieri soprannumerari.

Gli Statuti dell’Ordine stabiliscono inoltre che esso è un’Istituzione cattolica dedita a favorire la vera cavalleria e la fratellanza Cristiana. Dovere principale dei Cavalieri è «l’accrescimento, a qualunque loro costo, della santissima Religione» e il «virtuosamente operare» per essere «eroico esempio della pietà verso Dio, e della fedeltà verso il loro Principe» (cfr. parte prima degli Statuti dell’I.R.O. di San Gennaro 1738).

Insegne

La decorazione è composta da una croce a quattro braccia, biforcate, listate d’oro, bordate da fascia di smalto bianco, con fiamme di smalto rosso, accantonate da quattro gigli pure in oro.

Al diritto, al centro, l’immagine di San Gennaro con le Ampolle e il Pastorale, in oro e smalti bianchi, rossi, blu e verdi; al verso, al centro, le Ampolle in oro e smalto rosso, poste sul Libro degli Evangeli in oro, il tutto circondato da due palme in smalto verde.

Il nastro è di colore rosso ondeggiato.

Il motto è “IN SANGUINE FOEDUS”.

Gran Maestro

S.A.R. il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Castro

Cronologia dei Gran Maestri:

  1. S.M. Carlo, Re di Napoli e di Sicilia (I Gran Maestro dal 1738 al 1759)
  2. S.M. Ferdinando I, Re delle Due Sicilie (II Gran Maestro dal 1759 al 1825)
  3. S.M. Francesco I, Re delle Due Sicilie (III Gran Maestro dal 1825 al 1830)
  4. S.M. Ferdinando II, Re delle Due Sicilie (IV Gran Maestro dal 1830 al 1859)
  5. S.M. Francesco II, Re delle Due Sicilie (V Gran Maestro dal 1859 al 1894)
  6. S.A.R. il Principe Alfonso di Borbone delle Due Sicilie, Conte di Caserta (VI Gran Maestro 1894 al 1938)
  7. S.A.R. il Principe Ferdinando Pio di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Calabria (VII Gran Maestro dal 1938 al 1960)
  8. S.A.R. il Principe Ranieri di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Castro (VIII Gran Maestro dal 1960 al 1973)
  9. S.A.R. il Principe Ferdinando di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Castro (IX Gran Maestro dal 1973 al 2008)
  10. S.A.R. il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, Duca di Castro (X Gran Maestro dal 2008).
 Fonte: Wikipedia.
 

 

   
© Diploma Reale Borbonico